Incrocio_3 installazioni confine

di Anna Castellari – È a Gorizia il terzo appuntamento di artecorrente, che dopo aver dedicato il primo appuntamento a Cervignano (Ud) alla sound art e il secondo al Parco2 di Pordenone alle arti tessili, dedica uno spazio a Gorizia alle installazioni.

Inaugura domani 1° marzo, alle 18 a Gorizia, e sembra ricchissimo di spunti e stimoli: si tratta di Incrocio_3 installazioni confine, mostra dedicata, per l’appunto, alle installazioni e agli intrecci di storie che si snodano in una città di confine quale Gorizia, emblematica dell’incrocio tra le civiltà, quella italiana e quella slovena.

Un appuntamento nel quale si incontreranno dodici artisti ciascuno con un contributo diverso, ma complementare a quello degli altri. Sono Sonia Casari, Flavio Da Rold, Mook, Opla+, Gianni Pasotti, Alfredo Pecile, Massimo Premuda, Rap. G, Nicolas Vavassori Luca Zaro i partecipanti a questa rassegna, che si esprimeranno, ognuno con la propria modalità artistica e i tratti caratteristici che li contraddistinguono. Sono di diversa provenienza, tutti di parte diverse di quella variegata regione che è il Friuli-Venezia Giulia.

Lo spazio deputato a questa mostra è la Galleria Metropolitana in via del San Michele, a Gorizia.

sito web. www.artecorrente.it

XII. Io vivo qui pt. II

 

Ti voglio descrivere un orizzonte:
dal pendio del Podgora alla conca dove riposa la città
e poi su al labbro scuro del Sabotino
saranno tre chilometri in linea d’aria.

Adesso lo voglio misurare:
per riempire il cielo serve un pugno di rondini in volo;
novant’anni fa per prendere questa terra
morirono quattrocentomila soldati.

Gorizia ha quarantamila abitanti, per ciascuno di noi ci sono dieci morti.
Le rondini invece non bastano per tutti.
Per questo, quando ne arriva una, fa primavera.

(Francesco Tomada)


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>