Nèurastenie n° 44: #estate

a cura di Anna Castellari, Silvia Colombo e Roberto RizzenteEstate, tempo di vacanze. Le città si svuotano, a beneficio dei luoghi di villeggiatura. Sempre più spesso, tuttavia, le amministrazioni comunali propongono una variegata offerta per chi, vuoi per la crisi, vuoi per una scelta di vita, o semplicemente per la diversa pianificazione delle ferie, sceglie di rimanere. Ecco una piccola guida degli eventi in città, in Italia o all’estero (o vicino alle città).

# Roma

Al MAXXI è aperta una personale piuttosto raccolta, dedicata a un grande maestro dell’arte italiana del Novecento. Si prospetta un classico, dunque, Alighiero Boetti a Roma, che mette in luce il rapporto dell’artista con la capitale. Al pubblico, attraverso un nucleo di trenta lavori – molti dei quali inediti –, viene svelato il fil rouge che lega un periodo circoscritto della produzione di Boetti a un contesto urbano molto preciso: da qui nascono due identità, due volti, quello creativo e quello urbanistico.

DOVE E QUANDO
Roma, MAXXI
Fino al 29 settembre 2013

INFO E CONTATTI
Orari.
martedì-venerdì e domenica 11-19 | sabato 11-22
Ingresso.
intero €11 | ridotto €8/€4
sito web.
www.fondazionemaxxi.it/2013/01/23/alighiero-boetti-a-roma-3/

#Milano

Dopo la tappa veneziana arriva a Milano Storie di un fotografo, la più ampia retrospettiva dedicata a Gianni Berengo Gardin. Curata da Denis Curti, ricostruisce in quasi duecento immagini, arricchite dal nucleo di scatti dedicati a Milano, la carriera del maestro, oggi ottantatreenne, dalle inchieste sui manicomi e gli zingari ai reportage su Venezia e le regioni d’Italia, fino alle serie dedicate al lavoro, la fede, la religiosità e i riti.

DOVE E QUANDO
Milano, Palazzo Reale
Fino all’8 settembre 2013

INFO E CONTATTI
Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo a pagina 50 del numero “Speciale estate”.

#Torino

Selezionate dallo stesso fotografo per l’antologica del 1979, le oltre cento foto di Henri Cartier-Bresson esposte a Palazzo Reale di Torino sono un documento importante per ricostruire mezzo secolo di storia mondiale, dai campi di deportazione di Dachau alla fine del Kuomintang in Cina, dal funerale di Gandhi a quello di un attore kabuki in Giappone, dai ritratti di intellettuali e artisti a quelli delle città del mondo.

DOVE E QUANDO
Torino, Palazzo Reale
Fino al 9 settembre 2013

INFO E CONTATTI
Orari.
martedì-domenica 8.30-19.30 | lunedì chiuso
Ingresso.
intero € 6 | ridotto € 4
sito web.
www.turismotorino.org/eventi/IT/ID5997/henri_cartier-bresson_photographe

#Firenze

E vissero tutti felici e contenti. Le favole finiscono, ma da qualche parte dovranno pur iniziare. Ed ecco che a Firenze, al Museo Salvatore Ferragamo, è aperta al pubblico un’esposizione permanente che ci introduce nel mondo della scarpa, di cui la maison fiorentina si occupa con successo. Il calzolaio prodigioso. Fiabe e leggende di scarpe e calzolai mostra dunque video, fotografie, bozzetti… che ci permettono di diventare, per un attimo, Cenerentole del XXI secolo.

DOVE E QUANDO
Firenze, Museo Salvatore Ferragamo

INFO E CONTATTI
Orari.
tutti i giorni dalle 10 alle 19
Ingresso libero
sito web.
www.museoferragamo.it

#Bologna

Non ci saranno nomi di cartello, è vero, anche se l’estate bolognese riserva sorprese, per chi ha tempo e voglia di cercare. Come Il cinema ambulante ritrovato. I tesori del fondo Morieux, un’esposizione interna al festival Il Cinema ritrovato, dedicata al pioniere belga Léon Van De Voorde. Visitando la mostra, a cura della Cineteca di Bologna, si avrà modo di scoprire l’attività di un maestro che, portando di città in città il suo cinematografo, ha contribuito a diffondere la settima arte degli esordi. Il pubblico avrà modo di incantarsi di fronte alle attrezzature di inizio Novecento, agli affiches, così come di assistere alle proiezioni dei film.

DOVE E QUANDO
Bologna, Cineteca
Fino al 31 agosto 2013

INFO E CONTATTI
Ingresso libero
sito web.
www.cinetecadibologna.it/mostre/cinema_ambulante_ritrovato

#Casso (Pn)

Nello spazio di Casso (Pn), di cui abbiamo già parlato sulle pagine di Nèura, dal 6 luglio all’8 settembre è presente Roccedimenti, la natura contemporanea, dal punto di vista di alcuni artisti della zona (e non). Presenti, tra gli altri, Francesco Ardini, Pierpaolo Febbo, Jean-Baptiste Camille Corot, Gianni De Valle, Mario Tomè, Alessandro Roma e Davide Zucco. Curatore Gianluca D’Incà Levis, che scrive: “Non si dica, solo, che son le rocce ad abitare le menti, dato che, contemporaneamente, accade anche l’inverso. Le menti aperte penetrano in ogni natura, anche la più compatta. In realtà, abitare non è il termine adeguato: l’esplorazione non è mai domestica, non è un riposo, il suo, nella roccia. in questo rapporto, sia le rocce che le menti sono mobili”.

DOVE E QUANDO
Casso (Pn), ex scuola elementare

INFO E CONTATTI
Orari. aperto il sabato e la domenica
Ingresso libero
sito web. www.dolomiticontemporanee.it

#Parigi

Parigi, meta di vacanze anche in estate, è la capitale dell’arte contemporanea, non foss’altro che per il Centre Pompidou, progettato negli anni settanta dal nostro Renzo Piano e da Richard Rogers. Nel museo, sito nel cuore del quartiere  Marais, aperto quasi tutti i giorni con orario prolungato (molto diverso dai musei italiani), si possono ammirare le opere dell’artista pop Roy Lichtenstein, in mostra fino al prossimo 4 novembre. Ma attenzione, non è solo pop art: negli ultimi anni di vita, infatti, il maestro si dedicò al nudo e al paesaggio, ritornando nel solco della più classica delle tradizioni artistiche.

DOVE E QUANDO
Parigi, Centro Pompidou
Fino al 4 novembre 2013

INFO E CONTATTI
Orari.
lunedì-domenica 11-22 | chiuso il martedì
Ingresso.
 intero € 13 | ridotto € 10/€ 11/€ 9
sito web.
www.centrepompidou.fr

#Polignanoamare (Ba)

Ritorniamo alla spiaggia pugliese più chic per una mostra dedicata all’inglese Mat Collishaw, vincitore del Premio Pino Pascali, artista nativo della cittadina, prematuramente scomparso. La giuria, che ha già premiato in passato Kounellis, Agnetti, Fabre, Lisa Abdul, Adrian Paci, Nathalie Djurberg e Hans Berg, ha conferito il riconoscimento all’artista e alle sue opere: video, installazioni multimediali, immagini fotografiche… che si possono ammirare presso la Fondazione Pino Pascali, luogo suggestivo, in riva al mare. Riflettendo sulla transitorietà della vita e sulla sua continua mutabilità, Collishaw porta agli occhi dello spettatore immagini violente e brutali.

DOVE E QUANDO
Polignano a Mare (Ba), Fondazione Pino Pascali
Fino al 15 settembre 2013

INFO E CONTATTI
Orari.
martedì-domenica 17-22 | chiuso il lunedì
Ingresso.
1 €
sito web.
www.museopinopascali.it

#Venezia

In concomitanza con la Biennale d’Arte, in Giudecca, all’ex Birreria, si tiene una mostra “doppia”: David Tremlett e David Rickards. Si chiamano Different walls e All vertical lines intersect, a cura, rispettivamente, di Rachele Ferrario ed Elena Forin. Il primo artista si ispira ai viaggi in Vietnam e ai wall drawings dell’artista; il secondo, invece, si interessa alle dinamiche tra opera e spazio, proponendo opere che dialogano con i muri, gli intonaci, rivisitando gli spazi in cui ci si trova a operare.

DOVE E QUANDO
Giudecca, Venezia, Galleria Michela Rizzo, Ex Birreria Giudecca, 800Q
Fino al 31 agosto 2013

INFO E CONTATTI
Orari.
martedì-sabato 11-18 o su appuntamento
Ingresso libero
sito web.
www.galleriamichelarizzo.net

#galleriaweb

Direartecontemporanea è un progetto di Angelo Marino, curatore napoletano, che ha ideato una galleria d’arte contemporanea online. Scrive Marino: “Tre immagini ed un ‘rumore’ quale tributo alle 30/40 tribù di Indios forse ancora non contaminate dalla presenza/ingerenza di noi ‘evoluti’ a cui si sta costantemente ed inesorabilmente sottraendo l’habitat naturale nel quale assaporano la magia del vivere, il loro vivere. Vogliono restare lì, semplicemente lì. Quando vorranno e se lo vorranno saranno i benvenuti. Rispetto!”. Noi siamo curiosi di vedere come si evolverà questo progetto.

DOVE E QUANDO
Su web, fino al 18 ottobre 2013

INFO E CONTATTI
sito web.
www.dirartecontemporanea.eu

Boris Bucan, Art according to Marlboro (1973)

#Zagabria

Da un paio d’anni, chi si reca a Zagabria, in Croazia, può visitare il Museo d’Arte Contemporanea, MAC, con opere in collezione permanente e mostre temporanee. Lo citiamo perché  si tratta di un’istituzione aperta di recente, e perché la Croazia è da pochissimo entrata nell’Unione Europea.
Infine, la collezione permanente, ribattezzata collection in motion, ben descrive la capacità mutante e mobile delle opere, che acquisiscono ogni giorno nuovi significati, in relazione allo spazio con cui dialogano. Il percorso si divide per aree tematiche, tra cui Project and destiny, Art as life, Art on art, Greato world enigma, Words and Images, Outdoor Projects.

DOVE E QUANDO
Zagabria, Muzek Suvremene Umjetnosti Zagreb | Museum of Contemporary Art
Av. Dubrovnik 17, Croazia

INFO E CONTATTI
Orari.
martedì-venerdì, domenica 11-18 | sabato 11-20 | chiuso il lunedì e le festività
Ingresso.
intero 30 kune | ridotto 15 kune
sito web.
www.msu.hr


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>